Confronto, partecipazione, trasparenza e qualità urbana: le ricette per Perugia uscite dal dibattito ‘Arconi e non solo’

L’incontro pubblico sui quattro progetti strategici per la città ha evidenziato la voglia di una comunità che «vuole tornare a discutere del suo futuro»

Una città che si deve riappropriare della sua capacità, anche culturalmente parlando, di discutere del suo futuro e della sua qualità urbana. Come? Ridando la parola ai cittadini «che vanno ascoltati e non tenuti allo scuro dalle modifiche epocali che sta subendo». Questa la voce che si è alzata durante il dibattito pubblico organizzato dall’associazione StArt, mercoledì 11 ottobre a Perugia nei locali di Umbrò, a seguito del clamore suscitato dalla vicenda del nuovo progetto per gli Arconi. Il tema scelto per l’incontro ‘Arconi e non solo’ faceva presagire che non si sarebbe parlato solo di questo scottante argomento. Così è stato. I relatori Claudia Minciotti Tzoukas (storico, autrice di numerosi saggi sulla storia dell’evoluzione urbanistica di Perugia) e Giovanni Tarpani, introdotti da Angela Giorgi presidente dell’Associazione StArt, ed insieme ai vari interventi che poi sono seguiti, hanno trattato infatti lo stato dei progetti relativi a quelli che vengono considerati i quattro poli strategici per Perugia: Teatro Turreno, Mercato Coperto, Fontivegge e appunto gli “Arconi”. Quattro grandi progetti, comunque destinati a cambiare l’anima stessa della città.

Leggi tutto “Confronto, partecipazione, trasparenza e qualità urbana: le ricette per Perugia uscite dal dibattito ‘Arconi e non solo’”

La Perugia del futuro, i 4 ‘assi’ per cambiare la città | Ma per andare dove?

Perugini a dibattito su Arconi, Mercato Coperto, Turreno e Fontivegge | Progettazioni importanti in passato affidate a figure come Aldo Rossi e Jean Nouvel, ora a chi tocca?

Arconi, Mercato Coperto, Turreno e Fontivegge. Quattro opere in grado di modificare profondamente il profilo di Perugia, dalla periferia sino all’acropoli. Progettazioni che nascono anche grazie ai circa 40milioni di euro di investimenti che nei prossimi anni pioveranno su Perugia per ripensare la città. Una cascata di fondi per nutrire idee e progetti trasparenti. Quattro interventi che determineranno l’appetibilità di Perugia e che potrebbero consentire di tornare ad essere la città fulcro vitale della regione, con un occhio al futuro e all’Europa. In una delle sale di Umbrò, la società civile ha voluto parlarne insieme a Giovanni Tarpani e la professoressa Claudia Minciotti Tsoukas.

Leggi tutto “La Perugia del futuro, i 4 ‘assi’ per cambiare la città | Ma per andare dove?”